Ragazza obesa tenta il suicidio buttandosi giù. Si salva perché si incastra nella finestra.

ROMA – E’ accaduto in mattinata. Una giovane adolescente leggermente sovrappeso avrebbe tentato il suicidio buttandosi giù dalla finestra del suo appartamento.
La ragazza da anni combatteva non solo con questo suo problema fisico, ma anche con le tante “bullette” della scuola che di giorno in giorno non perdevano occasione per deriderla davanti tutte le altre coetanee.
La giovane , stando alle recenti dichiarazioni di una delle amiche, era già da un po’ di tempo arrivata al limite della sopportazione non potendone più delle continue prese in giro.

“Le dicevano in continuazione frasi come: “Sei talmente grassa che se passi davanti il sole lo eclissi!”, oppure “Sei talmente grassa che se passi davanti la televisione durante l’ora di pranzo tua mamma si perde l’intera puntata di Beautiful!”.. Non ne poteva davvero più. Era arrivata al limite, ma non pensavo che sarebbe arrivata a tanto.

Il tutto sarebbe quindi sfociato nel folle gesto di stamani.La ragazza, che abita al decimo piano di un appartamento in centro, avrebbe infatti aspettato che i genitori uscissero di casa per recarsi verso la finestra della sua stanza e gettarsi di sotto.
Qualcosa però – fortunatamente – non è andato secondo i piani e la ragazza, data la sua grande stazza corporea, è rimasta incastrata nella finestra.
La giovane è stata immediatamente notata da uno del passanti che ha subito avvertito la polizia, e nel giro di mezz’ora è stata portata in salvo.
DI seguito riportiamo l’intervista fatta alla ragazza poche ore dopo la vicenda.

– Perchè sei arrivata a voler compiere un gesto così folle?
– “Non ne potevo più delle continue prese in giro. Non ne potevo più di non essere guardata dai ragazzi perchè considerata troppo grassa per i loro canoni estetici.”
– Da quanto tempo combatti con questo problema?
 “E’ dalle medie che tutti gli altri ragazzi hanno iniziato a prendermi in giro. All’inizio la cosa non mi dava tutto il fastidio che mi da adesso, sai quando si è piccoli le prese in giro si affrontano in modo diverso e a determinate cose non si da così tanto peso. Ma negli anni gli sfottò sono arrivati a darmi così fastidio che ho addirittura pensato al suicidio. E se non fosse stato per quella finestra..”
– Hai mai pensato di affrontare il problema in senso pratico? Magari con la dieta? Palestra?
– “No.. Poltrire sul divano tutta la giornata, mangiare più del dovuto sono cose che mi piacciono. Non voglio assolutamente rinunciarci. Palestra? No non mi va proprio di avere questo “appuntamento” giornaliero. La dieta? Non mi piacciono tutte quelle verdure e altre cose che ti impongono di mangiare. Ma comunque a parte questo, penso che cercare di superare il problema in senso pratico impegnandosi con un qualcosa come la dieta e la palestra sia inutile..Molto meglio piangersi addosso e non fare niente tutto il giorno.. E adesso scusatemi che devo andare con la mia migliore amica al Mc Donald’s.”

Tragedia sfiorata quindi, ma tutto ciò dovrebbe ugualmente far riflettere su come il bullismo possa nuocere così gravemente sulle persone ma anche su come ormai l’essere accettati dagli altri sembri essere l’unica cosa che conti.

MADNESS E’ ANCHE SU FACEBOOK! CLICCA QUI, PASSA DA NOI E LASCIA UN LIKE ALLA PAGINA!

 

Comments

comments

Precedente Beautiful giunge al termine. Dopo 28 anni si conclude la famosissima soap opera. Successivo Fantacalcio: Quali sono i 10 personaggi che affronterai quest'anno?