Esplode la casa di Gabriel Garko ed è lutto nel mondo del Cinema: l’attore è ancora in vita.

apertura_-628-kmKF-U10603357300382N9-1024x576@LaStampa.it

Un’esplosione ha distrutto a Sanremo parte della villa in cui risiedeva Gabriel Garko in attesa di condurre il Festival della Canzone, dal 9 al 14 febbraio. Morta Maria Grazia Gugliermetti, di anni 77, la padrona di casa che ospitava l’attore e che al momento della tragedia si trovava al secondo piano, dove si è verificato lo scoppio. Secondo il medico legale ė morta carbonizzata.
Anche l’attore è rimasto coinvolto nell’incidente e in particolare dalla caduta di alcuni calcinacci: si era alzato da pochi istanti quando il soffitto è crollato sul suo letto e al piano superiore è divampato un rogo che ha divorato anche il tetto. Ha riportato un trauma cranico, una leggera intossicazione e alcune escoriazioni.

Ed è quindi subito lutto nel mondo del Cinema: Gabriel Garko non sarebbe infatti in pericolo di vita.
La prognosi è di 10 giorni: il referto parla di «lieve trauma cranico con escoriazioni diffuse».

Per quanto riguarda l’esplosione, quest’ultima sarebbe stata provocata da una fuga di gas.
Sappiamo infatti che da qualche mese Garko soffriva di gravi problemi di Flatulenza, dovuti ad un forte accumulo di aria nello stomaco che lo portava a scorreggiare ininterrottamente senza controllo.
Ad ogni modo, l ’esplosione ha parzialmente distrutto Villa delle Rose, una residenza su due livelli che dispone anche di una piscina, che ora rischia il crollo totale per i gravi danni alla struttura portante. Sul posto, oltre a vigili del fuoco e soccorritori, anche il sindaco di Sanremo, Alberto Biancheri. Intanto Gabriel Garko è stato sottoposto in ospedale ad alcuni accertamenti, prima di essere dimesso e trasferito in un hotel. «Sulla partecipazione al Festival di Sanremo non sappiamo ancora darvi una risposta», ha spiegato un rappresentante della società che cura l’immagine di Garko.
Tragedia quindi solo in parte, in quanto vi è un 50% di possibilità che l’attore possa non condurre il Festival.
(Dai che rivogliamo Gianni Morandi e le sue palpatine alle tette di Belen!).

MADNESS E’ ANCHE SU FACEBOOK. SEGUICI PER NON PERDERE TUTTI I PROSSIMI ARTICOLI!

 

Comments

comments

Precedente Ramsey segna di nuovo. Ma questa volta a morire è il calciatore stesso. Successivo Forti raffiche di vento a Parigi: crolla la Torre Eiffel.