Era un parrucchiere, ora è diventato prete. Domani celebrerà la sua prima messa in piega.

La chiesa e la comunità ecclesiastica ancora protagonisti di vicende che fanno sorridere.
La notizia questa volta arriva dall’Inghilterra, dove a diventare prete è stato un 50enne di Londra che prima della propria vocazione religiosa faceva il parrucchiere in un comunissimo centro estetico nei pressi della capitale inglese.

“Non sono mai stato un uomo di chiesa.. Non ho mai frequentato la chiesa prima dei 40 anni e mai avrei pensato in un futuro del genere. Ma la vita è anche questa no? Quando meno te lo aspetti ecco che accade l’impensabile. Arrivato alla soglia dei 45 ricordo che al salone, dove fino a pochi mesi fa lavoravo, arrivò una donna. Aveva in testa un telo bianco e indossava un abito azzurro e dei sandali. Aveva la pelle candida e gli occhi chiarissimi. Il suo nome era Maria. Qualcosa in quel momento mi scosse dentro, ma pensai che magari ero rimasto attratto solo dalla sua bellezza..”

Queste le parole con le quali ha esordito Mark, il protagonista di tale vicenda.
Fino a qui niente di strano, ma ecco cosa è successo in seguito..

“Scambiai due chiacchiere con quella donna la quale mi disse che era Italiana e viveva a Terzana, una piccolissima località vicino Brescia.
La sera quando tornai a casa realizzai non facevo altro che pensare e ripensare a quell’incontro e fu proprio la sera che mi resi conto di una cosa.
Maria, telo bianco in testa, abito azzurro e sandali.
.. e viveva a Terzana. Il quel nome c’era qualcosa che non mi convinceva.
Iniziai a pensare e ragionare tutta la notte su quel nome e sulle singole lettere che componevano quella parola fino a che, con mio grande stupore e timore, non mi resi conto che anagrammando quel nome ciò che ne veniva fuori era un altro nome. Il nome di un’altra città: NAZARET.
In quel momento non ebbi più dubbi.. Ero strafatto ammerda e probabilmente la bamba mi aveva fatto andare così tanto in botta che avevo stravolta la realtà che mi circondava. Porca tro*a ora che sono più lucido ricordo anche di averle rasato a zero tutti i capelli e di aver pisciato in testa a qualche cliente del centro estetico durante lo shampoo. Si, era proprio quello il motivo per il quale fui licenziato. Menomale che avevo delle conoscenze – brutte conoscenze – in una piccola parrocchia del paese grazie le quali mi hanno fatto, pensa un po’ tu, prete. Ahahahaha, prete! Io! Ahahaha!
Cosa, stavate registrando? Brutto figlio di putt*na cancella subito che finisco nei guai hai capito che ti ammazzo, spegni questa ca..”

Purtroppo non siamo riusciti  reperire altro materiale a causa dell’improvvisa e ingiustificata aggressione di Mark alla nostra troupe che lo stava intervistando.

Ad ogni modo Mark adesso è un prete e in onore del suo passato da parrucchiere, ogni domenica celebra quella che viene chiamata la Santa Messa in piega.

MADNESS E’ ANCHE SU FACEBOOK! CLICCA -> QUI E LASCIA UN LIKE ALLA PAGINA!

Comments

comments

I commenti sono chiusi.